Bando ISI INAIL 2023 - Incentivi Agricoltura 2023 Sicilia

Bando ISI INAIL 2023

Bando ISI INAIL 2023 Agricoltura

Il Bando ISI INAIL 2023 era atteso da tempo e finalmente sono state pubblicate tutte le informazioni per accedere al contributo a fondo perduto.
Le risorse destinate all’agricoltura sono state aumentate da 35 mln a più di 90 milioni di euro. Per quanto riguarda i destinatari della misura, questo si rivolge a piccole e medie imprese agricole, imprese di movimento terra, imprese edili, agromeccanici, contoterzisti e manutentori. Le domande dovranno essere presentate attraverso l’apposita procedura informatica. Le date di apertura e chiusura della piattaforma saranno pubblicate entro il 21/02/2024.

Il contributo del Bando ISI INAIL 2023

Il contributo previsto per il Bando ISI INAIL 2023 è pari al 65% per gli over 40 fino al raggiungimento di 130.000 € di contributo massimo. Sotto i 40 anni il contributo passa all’80%, sempre fino al raggiungimento di un contributo massimo di 130.000 €.  Possono essere acquistati massimo 2 beni nuovi di fabbrica così composti:

  1. Un trattore agricolo + un’attrezzatura
  2. Macchina agricola dotata di motore proprio (es. molino miscelatore o mietitrebbia) + un’attrezzatura (es. seminatrice)
  3. 2 attrezzature agricole ( es. coltivatore + seminatrice)

Nel primo caso, al trattore può essere abbinata sia una macchina agricola dotata di motore proprio o una semplice attrezzatura.

Specifiche per Trattori, Macchine e attrezzature per il Bando ISI INAIL

La potenza massima consentiti per i trattori è di 130 kw (175cv) ed è sempre necessario sostituire un trattore di proprietà. L’azienda deve avere un trattore di proprietà da prima del 31/12/2021 e immatricolato prima del 31/12/2011. Se il trattore è stato immatricolato prima del 31/12/1997 c’è l’obbligo della rottamazione, se invece  è stato immatricolato tra il 30/12/1997 e il 31/12/2011 può essere effettuata sia la permuta che la rottamazione presso il venditore.

Se si acquista attrezzatura nuova è obbligatorio possedere attrezzatura analoga da rottamare, di proprietà dell’azienda da prima del 31/12/2021 con anno di costruzione antecedente al 2009. Se invece si vuole acquistare una macchina agricola per sostituire lavori che vengono attualmente svolti manualmente (ad es. raccolta mandorle, raccolta olive o raccolta uva) allora non è obbligatorio possedere un’attrezzatura analoga da rottamare, poiché si va a meccanizzare un’operazione manuale.

Per quanto riguarda l’acquisto di una mietitrebbia, che rientra tra le macchine agricole dotate di motore proprio, è ammesso solo se si rottama una mietitrebbia di proprietà da prima del 31/12/2021 con anno di immatricolazione antecedente al 2009.

Per sapere se la tua azienda può partecipare al bando scrivici tramite il form qui sotto e ti contatteremo per una consulenza personalizzata